Locazione Turistica legge 431/1998

Immagine

Regione Lombardia, con proprio atto n. 17869 del 6 dicembre 2019, ha deliberato il D.D.u.o. - Decreto Dirigente Unità Organizzativa Giunta Regionale - relativo alla "Approvazione dello schema di richiesta di riclassificazione in locazioni turistiche di attività avviate come Case ed appartamenti per vacanze (C.A.V.) – integrazione D.D.u.o. n. 13056 del 17.09.2019".

Il Decreto in oggetto prevede che le attività di Case ed appartamenti per vacanze, gestite sia in forma imprenditoriale che in forma non imprenditoriale, devono, nell'ipotesi di gestire l'unità o le unità abitative con Affitto Turistico con durata non superiore a 30 giorni, a far data dal giorno 9 gennaio 2020 e non oltre il termine previsto del 30 aprile 2020, presentare solo ed esclusivamente in forma digitale sullo sportello telematico unificato nella sezione variazione della attività l'istanza di riclassificazione.

Con questa procedura l'avvio dell'attività già presentato in precedenza verrà sostituito con il nuovo avvio di LOCAZIONE TURISTICA.

Si fa presente che, successivamente alla data del 30 aprile 2020, coloro che fossero intenzionati alla riclassificazione, dovranno, nell'ipotesi di gestione di LOCAZIONE TURISTICA, cessare l'attività di C.A.V. ed avviare quella appunto di LOCAZIONE TURISTICA.

Per il gestore e per l'agenzia di gestione, non sono previsti i sottoelencati adempimenti:

  • comunicazione delle tariffe;
  • cessazione temporanea;
  • cessazione per periodi di chiusura superiori ai 6 mesi (i periodi inferiori vanno inseriti in Turismo5);
  • periodo di chiusura di 90 giorni (non obbligatorio);
  • polizza assicurativa (non obbligatoria);

Le LOCAZIONI TURISTICHE saranno presenti nel programma Turismo 5 e avranno l'obbligo di:

  • comunicazione dei flussi (inserimento in Turismo5);
  • rispetto del regolamento regionale n. 7 del 05.08.2016;
  • denuncia alla pubblica sicurezza.

Per quanto attiene al C.I.R. – Codice Identificativo di Riferimento – si fa presente che, per tutte le strutture che procederanno alla riclassificazione, entro il 30 aprile 2020, il Codice rimarrà invariato. Per le strutture che procederanno dopo il termine stabilito al 30 aprile 2020, il suddetto C.I.R. verrà modificato in quanto verrà cessata la struttura di C.A.V. e riaperta quella di LOCAZIONE TURISTICA.

Per la riclassificazione dell'attività di Case ed appartamenti per vacanze in Locazioni turistiche è necessario utiizzare lo sportello temetico unificato del Comune di Sirmione e , cercare la modulistica all'interno del quadro denominato "Domanda di riclassificazione dell'attività di casa e appartamento per vacanze in alloggio offerto per finalità turistiche in regime di locazione"

Allegati

XXX:{$or: [{"ufficio":"12345"}]}

torna all'inizio del contenuto